Le ricette di Casa nascono dalla rivisitazione di piatti della cucina povera campana. Traggono ispirazione dal contenuto della “cesta” che le nostre nonne portavano in testa e preparavano quando pranzavano all’aperto, a ridosso dei campi, in attesa di termine le attività agricole.

La verza cappuccia con patate di montagna e pancetta artigianale; la borragine con le alici; le zucchine alla scapece; la scarola con le olive ammaccate; la minestra estiva con i fiori di zucca; l’acquasale di pomodoro vernino con aglio, origano, sale e olio extra vergine di oliva sono solo alcune delle ricette che ripropongono i sapori di un’Italia contadina.

Piatti che oggi definiremmo poveri, sono in realtà pietanze sane e ricche di nutrienti, cucinate con le materie prime del nostro orto, buoni da gustare come primo piatto, per farcire pizze o panini gourmet o come contorno.

Visualizzazione di 6 risultati